DSEU Italia

La fascia di mercato della media impresa europea, che è la chiave per un’economia stabile, non è ancora pronta a reggere una concorrenza globale. Un gruppo di dirigenti, imprenditori e consulenti di Social Media ha unito le forze per fornire alle PMI un aiuto a superare le sfide economiche. Da quella che doveva essere una semplice presentazione alla Commissione Europea durante l’Assemblea di Agenda Digitale per l’Europa nel giugno 2012, ha preso vita un modello di “strategia di crescita alternativa”, che può aiutare le aziende a crescere ed ampliare la propria attività in tutta Europa. Il gruppo annuncia oggi la nascita di “Digital Sunrise Europe”, un’iniziativa che comincerà ad offrire servizi di supporto per lo più gratuiti alle imprese a partire dall’inizio di ottobre 2012.

 

Cos’è “Digital Sunrise Europe” (DSEU)

“Abbiamo svolto una ricerca sullo stato dei Social Media in Europa e sul loro potenziale per creare nuovi posti di lavoro”, ha dichiarato William Stewart, un giovane imprenditore dal Regno Unito. “Quello che abbiamo trovato, ci ha lasciati sorpresi: la maggior parte delle aziende europee realizza prodotti di alta qualità e design unico, ma la stragrande maggioranza guarda ancora solo al loro mercato locale. Nonostante la concorrenza dall’estero, la maggior parte delle aziende non sa come competere con successo sui mercati esteri”.

“Eravamo tutti molto eccitati e abbiamo iniziato a parlare del progetto su Facebook, LinkedIn, Twitter e altre piattaforme di Social Media. Nel giro di poche settimane abbiamo trovato più di 1.000 persone pronte a sostenere l’idea e condividere le notizie con i loro colleghi e amici”, ha detto Berrie Pelser, un esperto di Social Media, dai Paesi Bassi.

Invece di presentare un rapporto sullo stato dei Social Media in Europa, Axel Schultze, ideatore e leader dell’iniziativa DSEU, ha pensato di creare un modello di strategia che sfrutta i Social Media e che possa consentire alle imprese di crescere in tutta Europa con investimenti limitati. L’obiettivo è quello di fornire formazione gratuita, materiali, eventi di informazione e consulenza gratuita limitata forniti da un gruppo di oltre 1.000 consulenti aziendali esperti nel corso dei prossimi quattro anni.

Cees Grootes, un business manager con esperienza nel settore pubblico, dai Paesi Bassi ha aggiunto: “Credo che sia importante notare che ci sarà anche da lavorare con i governi locali, i sindacati e le Camere di Commercio, nonché con le imprese locali e le reti e associazioni del settore. La nostra società ha raggiunto un livello di complessità del business che suggerisce che non possiamo più dipendere esclusivamente dal sostegno del governo – la collaborazione è la parola d’ordine di questo decennio”.

L’obiettivo generale di Digital Sunrise Europe è:

Aiutare le piccole e medie imprese a generare maggiori ricavi, espandendo le loro attività in tutta l’UE, ad una frazione del costo tradizionale sfruttando i Social Media come strategia di crescita alternativa.

Digital Sunrise Europe è attualmente un consorzio di imprese indipendenti che formeranno una propria entità giuridica entro la fine di ottobre 2012.

Le aziende interessate a sostenere il progetto Digital Sunrise Europe possono registrare il loro sito web su http://digitalsunrise.eu/start/bizzmember/ e ottenere l’accesso a una varietà di informazioni, modelli di strategia ed eventi informativi. Per maggiori informazioni http://DigitalSunrise.eu o contattare il Team Leader del proprio Paese.

PinterestLinkedInFacebookTumblrStumbleUponDelicious